RASSEGNA STAMPA
IL MISTERO REALE E VICINO A NOI


Oggi, Giornata mondiale del malato, voglio ricordare a tutti questo giorno per ciò che esso è.
Anni fa, da giovane pediatra, discutevo in reparto con un collega epidemiologo. “Quelli che tu chiami miracoli”- mi diceva - “altro non sono che guarigioni spontanee e casuali, non spiegate dalla medicina e di queste è pieno il mondo, solo che io non li chiamo miracoli perché non lo sono”. Da giovane pediatra non ero rimasta senza argomentazioni, cioè senza ragioni. Il miracolo non è una guarigione casuale, senza senso, anzi apre alla domanda circa l’esistenza di qualcosa o di una realtà più grande e insondabile che è il Mistero che regge tutte le cose. E Lourdes non è il luogo dove tali “guarigioni casuali” si concentrano per un banale fattore numerico di densità di soggetti malati. Di questo ero certa, soprattutto dopo aver letto il libro “Viaggio a Lourdes” di Alexis Carrel.  Avendolo letto ero certa di poter rispondere al mio caro collega che solo probabilmente la sua era una teoria senza difetti, ma non poteva essere valida perché non poteva spiegare certi eventi, non poteva reggere sempre e di fronte a qualsiasi evento. Questa sua teoria infatti non spiegava la guarigione che questo medico scienziato - premio Nobel della Medicina nel 1912 - aveva osservato, descritto e raccontato durante il suo viaggio a Lourdes nel 1903, con una giovane affetta da peritonite tubercolare, in condizioni terminali.
Cosa non spiegava e non poteva spiegare il puro approccio statistico del mio collega?
L’esatta coincidenza tra il contatto fisico della cute con l’acqua di Lourdes e il successivo  fenomeno istantaneo, minuto per minuto, della guarigione, quale avvenne.  Una guarigione così evidentemente non casuale, legata a un fatto: il “lavaggio del ventre con l’acqua di Lourdes”. Quasi a documentare la volontà di un che di misterioso, di totalmente imprevedibile e non determinabile da uomo alcuno. Mistero presente, talmente presente da determinare un fenomeno fisico: la guarigione. Inspiegabile e così reale; Mistero, eppure così carnale, così fisico da cambiare la materia da malata a sana, in pochi minuti.
Sotto gli occhi aveva un miglioramento evidente e rapido delle condizioni generali; qualche cosa stava per accadere; ..[..]un miglioramento importante si era verificato; vedeva, verso la cintura, la coperta abbassarsi poco a poco, al livello del ventre. [..]Dopo qualche minuto la tumefazione del ventre sembrava completamente scomparsa. [..] Era innegabile: c’era stato un miracolo, poichè era veramente un miracolo, un grande miracolo”.
Ma c’è di più. Alla domanda del giovane Alexis: “E quelli che sperano nella guarigione, che han sofferto i dolori di questo lungo viaggio? Quelli devono morire di disperazione e di fatica quando le loro speranze sono cadute?” viene risposto da un compagno di viaggio “Voi fate i conti senza la fede, caro dottore. Quelli che non guariscono tornano consolati, e quando muoiono sono ancora pieni di gioia!” Il dr Carrel si era recato a Lourdes per analizzare e dimostrare scientificamente quello che stava accadendo nei malati, attribuendo le guarigioni all’esito di una “forza di suggestione collettiva”. Tornò da Lourdes con la chiara indicazione a una nuova direzione per la sua vita. Carrel dovette a quell’epoca difendere sui giornali il suo punto di vista. Un fatto che accade cambia la prospettiva e fa mettere in campo energia e intelligenza prima insospettate. “Un oggetto di ricerca non dev’essere abbandonato perché è difficile da esplorare o perché i sapienti contemporanei lo trascurano e lo disprezzano. [..] Vogliamo far notare soltanto che i fenomeni soprannaturali sono assai spesso fatti naturali, di cui ignoriamo la causa”.  
Buona giornata del malato a tutti noi.

Editoriale a cura di C. Isimbaldi

La Redazione

    > (versione in pdf per stampa)


BIOPOLITICA/BIOETICA

La spallata nel vuoto - (Il Manifesto)
D. Preziosi - 05/02/2011

E sui diritti civili Marino va alla carica - (L'Unità)
M. Zegarelli - 05/02/2011

Una commissione sui temi etici - (Il Riformista)
E. Colombo - 06/02/2011

Pd, coppie gay e fine vita arginata la linea Marino - (Avvenire)
R. D'Angelo - 06/02/2011

Bioetica? Non senza biodiritto e biopolitica - (La Discussione)
M. D'Orta - 06/02/2011

Per uscire dalla ideologia della solitudine - (L'Osservatore Romano)
C. Ballieni - 06/02/2011

Legge sulla bioetica. Parigi allenta i freni? - (Avvenire)
D. Zappalà - 08/02/2011
CELLULE STAMINALI/EMBRIONI/LEGGE40

Da genitori a padroni, e questo sarebbe un nuovo diritto? - (Avvenire)
M. Aramini - 05/02/2011

A New York per combattere la leucemia - (Il Centro)
S. DeLeonardis - 07/02/2011

Staminali salva cuore - (QN)
- 08/02/2011

Mani libere sull'embrione, una cattiva strada - (Avvenire)
D. Zap - 08/02/2011

Francia nato bebè salvafratelli - (Italia Oggi)
- 10/02/2011

La Francia si divide sulla rivoluzione del bebè-farmaco - (Avvenire E' Vita)
D. Zappalà - 10/02/2011
ABORTO/LEGGE194

Sulla difesa dell'embrione non si ammettono deroghe - (L'Osservatore Romano)
- 06/02/2011
TESTAMENTO BIOLOGICO/EUTANASIA

Testamento biologico appello con Veronesi - (La Repubblica)
M. De Bac - 08/02/2011

Biotestamento, fibrillazioni in PD e terzo polo - (Avvenire)
D. Re - 08/02/2011

Appello e spot dei medici, "io non costringo ma curo" - (L'Unità)
M. Franchi - 08/02/2011
ELUANA DUE ANNI DOPO

Due anni senza Eluana?, no sono 19, ma le parlavo sempre - (Il Corriere della Sera)
P. Di Stefano - 06/02/2011

Crudele e ingiusta - (Avvenire)
L. Bellaspiga - 08/02/2011

Il diritto a morire non è cultura - (Secolo XIX)
A. Boschi - 08/02/2011

Un Dialogo per la vita - (Il Corriere della Sera)
I. B. Fedrigotti - 09/02/2011

Gli ultimi due anni, passati ad imparare - (Avvenire E' Vita)
G. L. Gigli - 10/02/2011
STATO VEGETATIVO/RISVEGLI

Gli stati vegetativi e il diritto di cura - (Il Riformista)
F. De Nigris - 05/02/2011

Jennifer, 11 anni. Ecco il "miracolo" di un altro risveglio - (Avvenire)
D. Andreatta - 08/02/2011

Un vegetale? No, il mio Davide ascolta e capisce tutto - (Avvenire)
P. Guiducci - 09/02/2011

Siamo uomini o vegetali - (Liberal)
P. Binetti - 10/02/2011
ORGANIZZAZIONE SANITARIA/OSPEDALI/SPESE

Patto con i privati per il progetto Virgilio - (Il Giornale Ed Milano)
- 05/02/2011

Arriva il numero verde per la sanità - (Trentino)
R. Tosin - 05/02/2011

Obiettivo qualità di vita - (Il Corriere della Sera)
S. Gentile - 06/02/2011

Salute di mamma e bebè nessun conflitto - (Avvenire)
- 06/02/2011

Pochissime ore all'anno di assistenza a domicilio - (Il Corriere della Sera)
- 06/02/2011

Dal curare al prendersi cura - (La Padania)
- 06/02/2011

Far si che il federalismo non ammazzi la sanità - (La Repubblica)
M. Pirani - 07/02/2011

Regioni spaccate sul riporto dei fondi 2011 - (Sole24Ore)
R. Turno - 08/02/2011

Quel certificato online fa fatica a decollare - (Italia Oggi)
C. Cimato - 08/02/2011

Lotta al dolore, cantieri aperti - (Sole24Ore Sanità)
- 09/02/2011

Fra le regioni niente accordo sul fondo sanità - (Sole24Ore)
R. Turno - 10/02/2011

Assessorato sanità, malati cronici, sanzioni per chi non li cura bene - (Il Corriere della Sera Ed Milano)
S. Ravizza - 11/02/2011
RICERCA

Articolazioni nuove di zecca - (Milano Finanza)
C. Cimato - 05/02/2011

Perchè non siamo immortali - (Sole24Ore Domenica)
G. Corbellini - 06/02/2011

Una speranza concreta per le mielolesioni - (Sole24Ore Sanità)
A. Vescovi - 09/02/2011