RASSEGNA STAMPA
LE LINEE GUIDA DI OBAMA SULLE STAMINALI


Lo scorso 9 marzo il Presidente Obama ha emesso il noto Ordine Esecutivo sulle cellule staminali embrionali.  Questo provvedimento autorizzava il  Direttore dell’Istituto Nazionale per la Salute (NIH) a sostenere e condurre la ricerca sulle cellule staminali embrionali umane nei limiti permessi dalla legge, e a presentare nuove linee guida sulla ricerca con cellule embrionali entro 120 giorni dalla data del 9 marzo. Nel periodo compreso tra il 9 marzo e il 26 maggio, l’NIH ha emesso delle linee guida provvisorie, e ha chiesto pubblicamente dei commenti a riguardo, a ricercatori, educatori, organizzazioni civili e società scientifiche. Da queste linee guida pur provvisorie, si comprende già in modo sufficientemente chiaro l’orientamento dell’NIH su quale saranno le regole per i finanziamenti futuri.
In primo luogo, lo scopo è di assicurare che la ricerca in questa area sia eticamente responsabile, scientificamente valida, e in accordo con le leggi esistenti: chiaramente, etico solo per chi non riconosce che l’embrione  sia una persona.
E’ autorizzata solo la ricerca su cellule embrionali umane derivate da embrioni creati da fertilizzazione in vitro a scopo riproduttivo, e che non sono più necessari allo scopo.  Viene affermato che deve essere richiesto il consenso del  donatore, che la donazione è senza alcun compenso, che la decisione di donare gli embrioni in sovrannumero non deve essere influenzata dal ricercatore, se il ricercatore e lo specialista ginecologo addetto alla fertilizzazione in vitro sono la stessa persona.
Non viene autorizzato il finanziamento della ricerca con cellule embrionali umane derivate da altre modalità quali: il trasferimento nucleare somatico, la partenogenesi, e la creazione di embrioni al solo scopo di derivarne cellule staminali embrionali.  Viene anche vietato il finanziamento di studi con cellule derivate da chimere uomo-animale.
Le linee guida affermano più volte che i fondi per la ricerca sulle cellule staminali adulte e sulle cellule staminali pluripotenti inducibili (vedi commento) non verranno interrotti.
Il documento va avanti a immaginare i possibili utilizzi futuri delle cellule staminali embrionali, in particolare la generazione di cellule e di tessuti che possano essere usati per terapie cellulari per trattare malattie quali Parkinson, SLA, danni al midollo spinale, ustioni, cardiopatie, diabete e artrite. Questa è la parte più generica del documento, che dà per scontato che ci sarà un uso clinico delle cellule embrionali.
In sintesi, queste linee guida sono solo parzialmente conformi alle notizie di stampa e al grande risalto pubblicitario che lo stesso presidente Obama ha voluto dare loro: ci auguriamo che la grande enfasi data alle cellule embrionali non distolga dalla ricerca sulle cellule adulte e le cellule staminali inducibili, che sono le uniche finora ad aver dato risultati clinicamente apprezzabili.
Editoriale a cura di M Bregni

La Redazione

Commenti e Riferimenti bibliografici
http://stemcells.nih.gov/index.asp

Cellule staminali inducibili: si tratta di cellule somatiche adulte riprogrammate ad uno stadio “embrionale” mediante l’introduzione nel loro genoma di geni essenziali per mantenere lo stato di staminalità. Nel 2007, dopo una analoga dimostrazione nel topo, cellule umane adulte (fibroblasti della cute) sono state riportate allo stato di cellule embrionali (Takahashi et al, Induction of pluripotent stem cells from adult human fibroblasts by defined factors. Cell 2007; Nov 30;131:861-72). Delle cellule embrionali queste cellule mostrano le caratteristiche più importanti, cioè l’espressione di marcatori di staminalità e la capacità di differenziare in molti tessuti differenti. L’enorme vantaggio delle cellule inducibili, da un punto di vista strettamente medico, è che il paziente stesso può fungere da donatore, evitando l’incompatibilità e il rigetto delle cellule trapiantate.

(versione in pdf per stampa


IN RILIEVO

Medico, cura te stesso - (Il Foglio)
- 06/06/2009 In evidenza

Vighy, sospesa tra il dolore e il mistero - (Avvenire)
- 08/06/2009 In evidenza

La rivoluzione in sanità si chiama universalismo selettivo - (MF News)
G. Ferrandes - 12/06/2009
EUTANASIA/TESTAMENTO BIOLOGICO/CURE PALLIATIVE

Biotestamento: duemila italiani lo hanno già - (La Repubblica)
M.N. De Luca - 06/06/2009

Il volo immobile di Cesarina - (Corriere della Sera)
C. Vighy - 08/06/2009

Fine vita: accanto alla legge formazione per i medici - (Avvenire)
G. Santamaria - 09/06/2009

In Olanda cresce l'eutanasia. Insieme agli abusi - (Avvenire)
L. Schoepflin - 11/06/2009
04-06

IN RILIEVO - (L'Osservatore Romano )
A.Vescovi Behind stem cell research lies a battle over rights - 10/06/2009 In evidenza
ABORTO/LEGGE 194/ RU 486

La pillola abortiva c'è già e non ha bisogno di ricetta - (Libero)
L. Santambrogio - 06/06/2009 In evidenza

Aborto colposo: medico condannato - (La Stampa)
M. Raffa - 11/06/2009

Quel "dovere sociale" dell'amniocentesi - (Avvenire)
G. Galeotti - 11/06/2009
CELLULE STAMINALI/IBRIDI/EMBRIONI/LEGGE 40

Crioconservazione degli ovociti - (Zero)
- 01/06/2009

L'altra vocazione delle staminali - (Corriere Medico)
F. Fioravanti - 04/06/2009

I figli? Conservare in luogo fresco e asciutto - (Avvenire)
P.G. Liverani - 07/06/2009

La bioetica e il diritto del padre - (L'Unità)
L. Manconi e A. Boraschi - 07/06/2009

Tutti i dubbi su quel "no" alla procreazione - (E Polis Ed. Milano)
G. Salvini - 08/06/2009

Fecondazione i paletti restano - (Il Sole24Ore Sanità)
M. Bartoloni - 08/06/2009 In evidenza

Figlio dal marito in coma, l'uomo è morto - (Avvenire)
- 10/06/2009

Nascono a Milano i bioreattori per le cellule staminali - (Il Sole24Ore Lombardia)
- 10/06/2009

Non cambio idea, voglio un figlio - (Il Tempo)
- 10/06/2009

I parolai della vita negano il diritto di nascere - (Il Tempo)
S. Antinori - 11/06/2009

Staminali adulte: a Terni si corre - (Avvenire)
- 11/06/2009

Troppi embrioni congelati, il mondo non sa che farne - (Avvenire)
L.G. Daziano - 11/06/2009

La volontà presunta non basta - (Avvenire E' Vita)
- 11/06/2009
ORGANIZZAZIONE SANITARIA/OSPEDALI/SPESA

Ospedali e sanità. Quando il paziente diventa impaziente - (Il Gazzettino)
A. Padoan - 06/06/2009

I superambulatori di famiglia - (Corriere della Sera)
E. Stucchi - 07/06/2009

E le ricette saranno "smaterializzate" - (Corriere della Sera)
E. Meli - 07/06/2009

Assistenza facile in farmacia - (Il Sole24Ore )
- 09/06/2009

Medici di famiglia nei pronto soccorso - (La Repubblica ed. Milano)
L. Asnaghi - 09/06/2009

Ieo: numero chiuso agli esami. Taglieremo le liste di attesa - (Corriere della Sera ed. Milano)
S. Ravizza - 09/06/2009

Sanità, la Lombardia blocca gli ispettori - (Corriere della Sera)
S. Ravizza - 10/06/2009

Oppioidi, ora basterà la normale ricetta - (La Repubblica Salute)
- 11/06/2009

Stavolta non possiamo fallire - (Il Sole24Ore )
M. Platero - 12/06/2009

Contratto della sanità, stop dall'economia - (Il Sole24Ore )
G. Trovati - 12/06/2009 In evidenza

Non solo medici, la sanità cerca ingegneri e filosofi - (Corriere della Sera)
R. Scagliarini - 12/06/2009

Liste d'attesa: stop alle visite private - (La Repubblica)
L. Asnaghi - 12/06/2009
SANITA' NEL MONDO

La sanità americana ricomincia dal Wisconsin - (Il Sole24Ore )
M. Valsania - 12/06/2009
PROFESSIONE

Un codice di massima sicurezza - (Il Sole24Ore )
- 08/06/2009

Nuovi obblighi in azienda. Salute e privacy, garanzie combinate - (Il Sole24Ore )
A. Monea - 08/06/2009
RICERCA/UNIVERSITA'

E' battaglia legale sui test genetici - (Corriere della Sera)
A. Bazzi - 07/06/2009

Il super test del sangue per battere i tumori - (Corriere della Sera)
M. Pappagallo - 08/06/2009

Colon tolto dall'ombelico, primo caso al mondo - (QN)
G. Vezzosi - 11/06/2009
LA NUOVA INFLUENZA