RASSEGNA STAMPA
LA VERITA' DEL TERREMOTO


Abbiamo letto notizie interessanti in questi 15 giorni: il Comitato Nazionale di Bioetica ha elaborato il 18/12/09 un documento riguardante la ricerca sugli animali, di tutto rispetto, compresa l’obiezione di coscienza; i giudici come ormai è consuetudine fanno le leggi interpretando liberamente quelle esistenti (si è consentito a una coppia fertile la diagnosi pre-impianto; si è deciso che Eluana non è stata uccisa e che suo padre non è colpevole perché manca una legge in proposito);  la Coscioni ha ritirato 2.400 emendamenti pro-eutanasia in cambio della candidatura della Bonino alla Regione Lazio….. Avremmo voluto commentare questi 15 giorni di cronache accadute.

Invece il terremoto di Haiti è il grande richiamo per noi come per tutti. Richiamo perché in un fatto come questo la devastazione e la morte si impongono alla vita, in modo imprevedibile e in tutta la drammaticità delle immagini che arrivano a noi.  E senza veli  ogni uomo scopre  la inesorabile  fragilità della vita, del mondo, delle cose. Che senso ha la vita? Perché alzarsi la mattina, correre, lavorare, progettare, fare ogni cosa se poi si perde tutto, si muore? Quando siamo costretti a riconoscere la nostra natura, il nostro limite e a condividerlo, quando siamo coscienti di essere uomini bisognosi di tutto, siamo più veri. C’è dunque bisogno di un terremoto per farci tornare uomini? E’ questo il prezzo da pagare? Oggi anche un fatto così dirompente potrebbe non significare nulla, addirittura potrebbe farci odiare di più, invece quello che dà pace è riconoscere questa natura fragile nostra e di tutti gli altri uomini come noi. Questa coscienza abbiamo perso pensando di poter fare e disfare tutto. Questo è il disastro del nostro mondo oggi.   Eppure c’è ancora tanto originario desiderio di bene, connaturale a noi, c’è.
L’atrocità di questa tragedia svela paradossalmente che l’uomo per poter continuare ad esistere, a vivere ha bisogno di Dio: cui ricorrere, da invocare, perché di Lui siamo fatti, Gli apparteniamo. Dove appare questo? Nel bene che pur si vede dentro ogni tragedia. Dentro ogni tragedia c’è sempre una via di fuga che può far riprendere. Qui è visibile dall’immediata solidarietà, non formale, un muoversi verso, un dare a chi è stato così duramente provato. Chi desidera e può andare va, chi desidera e può donare dona, chi può pregare prega. Un movimento di bene nonostante tutto ancor oggi possibile. Uomini pur diversi che si mettono insieme.  Ma prima va riconosciuta l’evidenza della nostra struttura originaria.
In quei giorni fatali posso dire di aver visto finalmente l’uomo. L’uomo nudo; completamente spogliato, per la violenza degli eventi troppo più grandi di lui, da ogni ritegno e convenzione [..].Eppure, in tanta desertica nudità umana, ho raccolto anche qualche raro fiore di bontà, di gentilezza e di amore, soprattutto dagli umili, ed è il loro ricordo dolce e miracoloso che ha il potere di rendere meno ribelle e paurosa la memoria di quella vicenda disumana”. (Don Carlo Gnocchi, “Cristo con gli alpini”).
Dio è tutto qui: nel fare del bene a quelli che soffrono e hanno bisogno di aiuto materiale e morale”. (Don Carlo Gnocchi, “Lettera al cugino Mario Biassoni”, 1942).
All’inizio di questo nuovo anno tanti uomini morti sono una domanda a noi, alla nostra vita, cioè sono morti per la nostra salvezza come ebbe a dire qualcuno alcuni anni orsono l’indomani dello tsunami. La morte di tanti uomini è vera immane tragedia quando non diventa domanda a noi e al nostro modo di essere uomini.     
Editoriale a cura di C. Isimbaldi

Proponiamo la  raccolta fondi di AVSI  per il terremoto ad Haiti. 
                                                                                                                        La Redazione

(Versione in pdf per stampa)


IN RILIEVO
NEL "MODERNO STATO LAICO ED ETICISTA" I GIUDICI FANNO E DISFANO LE LEGGI

Beppino non è colpevole perchè manca la legge - (Libero)
F. Facci - 12/01/2010

Fecondazione. Legge demolita da un giudice - (La Stampa)
F. Amabile - 14/01/2010

Il giudice aggira la legge: "Sì al figlio su misura" - (Il Giornale)
E. Cusmai - 14/01/2010 In evidenza

La morte di Eluana? Da archiviare. Per teorema - (Avvenire)
A. Gambino - 14/01/2010 In evidenza

Neri: Micidiale ingiustizia - (Avvenire)
E. Negrotti - 15/01/2010

Gli embrioni "sbagliati" sono morte data, sono lutti - (Avvenire)
M. Corradi - 15/01/2010

La legge 40 non regge più - (Europa)
R. Mordacci - 15/01/2010

La legge 40 non c'è più - (Il Foglio)
- 15/01/2010

E adesso chi fermerà le tentazioni di scartare figli? - (Avvenire)
A. Morresi - 16/01/2010
EUTANASIA/TESTAMENTO BIOLOGICO

Eluana è morta "improvvisamente" - (Avvenire)
P. Ciociola - 12/01/2010

Biotestamento, oggi alla camera riparte l'esame - (Il Messaggero)
C. Massi - 12/01/2010

E la Coscioni ritira 2.400 emendamenti "pro-eutanasia" - (Corriere della Sera)
M. Guerzoni - 13/01/2010

"Su Eluana mancavano certezze scientifiche" - (Avvenire)
P. Ciociola - 13/01/2010 In evidenza

Eluana, Avvenire attacca Augias - (Corriere della Sera)
- 14/01/2010

"Permanente"? Solo l'ignoranza - (Avvenire)
A. Morresi - 14/01/2010 In evidenza

Stati vegetativi: un registro anche per la vita - (Avvenire E' Vita)
- 14/01/2010
CURE PALLIATIVE

La legge arriva all'ultimo miglio - (Avvenire E' Vita)
- 14/01/2010
ABORTO/LEGGE194/RU486
QUALE RICERCA
SCANDALO STAMINALI/CELLULE STAMINALI

Maxi inchiesta sulle staminali - (La Stampa)
N. Zancan - 27/12/2009

Trapianto staminali, gli indagati sono nove - (La Stampa)
G. Longo - 02/01/2010

Staminali, salgono a 50 i casi sospetti - (La Stampa)
G. Longo - 10/01/2010

Usa: staminali & marketing - (Avvenire)
A. Turchetti - 14/01/2010 In evidenza

Staminali e cancro al seno - (QN)
A. Fovanna - 14/01/2010
INFLUENZA A/H1N1

Lo spreco dei vaccini - (Il Mattino)
A. Galdo - 08/01/2010
BIOETICA/BIOPOLITICA

La tentazione "ecologica" di riprogettare l'uomo - (Avvenire)
F. Agnoli - 07/01/2010 In evidenza

La Chiesa tedesca "delusa e indignata" dal governo Merkel - (Corriere della Sera)
D. Taino - 09/01/2010

Dalla fecondazione a Terry Schiavo - (Avvenire)
L. Schoepflin - 14/01/2010

Il dentista non può chiedere se il paziente ha l'AIDS - (Corriere della Sera)
M. De Bac - 14/01/2010 In evidenza
ORGANIZZAZIONE SANITARIA/OSPEDALI/SPESE

L'esodo verso Nord a caccia di cure migliori - (Il Sole24Ore )
- 08/01/2010

Il "Garante della Salute" - (Corriere della Sera)
I. Marino - 09/01/2010

"I chirurghi? Le assicurazioni li evitano" - (Corriere della Sera)
S. Ravizza - 09/01/2010

Neonati morti. I Nas: nessuna anomalia - (Il Tempo)
- 10/01/2010

L'Italia dei matti da slegare - (Il Sole24Ore )
S. Luzzatto - 10/01/2010

La speranza "tradita" - (Corriere della Sera)
A. Marra - 10/01/2010

Una class action poco efficace per la difesa dei pazienti - (Corriere della Sera)
D. Natali - 10/01/2010

Boom di infermieri stranieri - (Avvenire)
N. Scavo - 10/01/2010

I volontari e quei soldi che non arrivano - (Corriere della Sera)
E. Soglio - 12/01/2010 In evidenza

L'Antitrust archivia il fascicolo-psicologi - (Il Sole24Ore )
- 12/01/2010

Primo questionario senza dati "sensibili" - (Il Sole24Ore )
A. Cherchi - 12/01/2010

Formigoni: nuovo ospedale per Monza - (Corriere della Sera ed. Milano)
S. Ravizza - 13/01/2010

Da febbraio 241 licenziati tra medici e infermieri - (Corriere della Sera ed. Roma)
F. Di Frischia - 13/01/2010

Cari medici, non fate i pensionati - (Tempi)
B. Frigerio - 20/01/2010