RASSEGNA STAMPA
CHI E' CHE CURIAMO? IN BILICO TRA STREGONERIA E PSICOLOGIA



In un recente articolo comparso su Repubblica del 17/05/08, il Professor Umberto Veronesi, prendendo spunto da una serie impressionante di morti di pazienti che si erano rivolti a cure alternative, esprime la sua preoccupazione per i motivi che spingono un così gran numero di persone a rivolgersi a questo tipo di cure.  In particolare nota come “Il nostro punto debole è non aver capito le ragioni profonde per cui i malati sentono il bisogno di rivolgersi ad un tipo di medicina che più che alternativa è diversa. E' una medicina che risponde appunto diversamente ai bisogni psicologici del malato ed in particolare al suo bisogno di speranza e salvezza”.  E aggiunge: “...Penso che il tramonto del medico-sacerdote e del medico-padre vada colmato con un più intenso rapporto psicologico fatto di condivisione razionale e empatia”. 
Riteniamo che in questo articolo emergano con chiarezza  i presupposti culturali di un equivoco che ha pesanti ripercussioni sulle posizioni poi assunte su temi etici.

Mentre condividiamo la preoccupazione riguardo l'emergere continuo di cure discutibili, ci risulta evidente che il giudizio circa la  natura profonda del rapporto tra medico e paziente sia estremamente riduttivo: è esperienza comune che speranza e salvezza non sono semplici “bisogni psicologici” di un  malato, ma esigenze profonde di tutti, compreso il medico. 
Allo stesso modo, il rapporto con un paziente non può essere concluso e padroneggiato dentro una tecnica psicologica: la natura del dramma che medico e paziente fronteggiano insieme, la ricerca di un senso della vita e della morte, non è in primis un problema psicologico, ma definisce profondamente la natura umana.

Per questo, il medico prenderà sul serio i bisogni del paziente se tanto più si riconoscerà nella sua identica condizione esistenziale, uno che cerca senso. In caso contrario, cercherà di manipolarlo dal punto di vista psicologico per edulcorare un problema che è un ostacolo allo svolgimento della routine, come mostra molta della psicologia del malato terminale adesso in voga.
Insomma, non ci riconosciamo né in una posizione da stregoni (a volte un po' macchiettistica), che pretende di praticare la medicina come magia o arte, né in una posizione scientista che risolve i rapporti in psicologia. Siamo uomini di fronte, o insieme, ad altri uomini.

Editoriale a cura di  F. Villa

                                                                         La Redazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


IL NUOVO GOVERNO E I TEMI ETICAMENTE SENSIBILI
TESTAMENTO BIOLOGICO/EUTANASIA

Un piano per la vita - (Il Foglio)
- 24/05/2008

Belgio giù la maschera, l'eutanasia senza belletto - (Avvenire)
M. Aramini - 24/05/2008 In evidenza

Il senso ritrovato - (D)
F. Pannuti - 24/05/2008 In evidenza

La compassione non ha la licenza di uccidere - (Osservatore Romano)
F. Cancelli - 28/05/2008 In evidenza

Slow medicine per levarsi il peso - (Tempi)
A. Patarga - 29/05/2008

Svizzera, mercato del suicidio? - (Avvenire)
- 29/05/2008

Testamento biologico? La legge c'è già - (L'Unità)
A. Tarquini - 29/05/2008

L'addio naturale invece dell'agonia - (Corriere della Sera)
- 30/05/2008
RIANIMAZIONE NEONATI

E' senza reni. Tolto ai genitori - (Corriere della Sera)
- 29/05/2008

Ma la famiglia non può essere esclusa - (Corriere della Sera)
- 29/05/2008
ABORTO/LEGGE 194/RU 486/DIAGNOSI PRENATALE

La 194 non è un moloch che esige tributi - (Il Tempo)
G. Volontè - 24/05/2008

La deriva: in trent'anni dall'aborto all'eugenetica - (Avvenire)
G. Santamaria - 24/05/2008 In evidenza

E' una facoltà ma non un diritto? - (L'Opinione)
- 24/05/2008

Dalla legge sull'aborto alla cultura della vita - (Zenit)
C. Casini - 25/05/2008 In evidenza

Legge 194: celebrazione con killeraggio incorporato - (Avvenire)
P.L. Liverani - 25/05/2008 In evidenza

Le voci in difesa della 194 - (Il Manifesto)
- 25/05/2008

Diagnosi prenatale - (Il Foglio)
N. Tiliacos - 27/05/2008 In evidenza

Svuotare la 194 sostenendo la maternità - (Avvenire)
M. Corradi - 28/05/2008 In evidenza

Gli uffici di Dio - (Il Foglio)
- 28/05/2008 In evidenza

Svuotiamo la domanda di aborto, ora è possibile - (Avvenire)
I. Nava - 29/05/2008

Il CAV originario - (Il Foglio)
F. Agnoli - 29/05/2008 In evidenza
SESSUALITA'/CONTRACCEZIONE/VACCINO HPV
LEGGE 40/DIAGNOSI PREIMPIANTO

Legge 40 - (Il Foglio)
A. Morresi - 26/05/2008

Quello che i politici negano lo ha già deciso il tribunale - (Il Tempo)
S. Antinori - 26/05/2008

Martini: la vita umana va rispettata - (Corriere della Sera)
- 27/05/2008

Turco: Ho solo applicato gli articoli - (Corriere della Sera)
- 27/05/2008

La pancia è tua ma te la affitto io - (Il Foglio)
N. Tiliacos - 28/05/2008 In evidenza

Legge 40, così il governo può tutelarla - (Avvenire)
I. Nava - 29/05/2008
STAMINALI/CLONAZIONE/IBRIDI

Dio salvi l'Inghilterra - (Liberal)
R. Paradisi - 24/05/2008

Good morning, dr. Frankestein - (Liberal)
E. Capocci - 24/05/2008

Il cordone deve restare donazione - (Corriere della Sera)
- 25/05/2008 In evidenza

Embrioni ibridi: quando la scienza è sorda - (Avvenire)
E. Del Soldato - 29/05/2008

Il Nobel Capecchi: mix pericolosi - (Avvenire)
- 29/05/2008

Cellule ringiovanite, la strada si allarga - (Avvenire)
- 29/05/2008
EUGENETICA/EUGENISMO/RIDUZIONISMO
BIOETICA / BIOPOLITICA

Diritti umani 60 anni non bastano - (Avvenire)
- 28/05/2008

In difesa della dignità umana - (Osservatore Romano)
L. Palazzani - 28/05/2008 In evidenza

States, ecco chi vuol rottamare la dignità umana - (Avvenire)
A. Lavazza - 29/05/2008 In evidenza

Il miraggio della perfezione - (Osservatore Romano)
A. Pessina - 29/05/2008 In evidenza
ORGANIZZAZIONE SANITARIA/SPESA

I ricercatori italiani e la meritocrazia - (La Voce Repubblicana)
- 24/05/2008

Coop quanto è amara la medicina da banco - (Corriere Economia)
- 26/05/2008
RICERCA

Non uccide solo l'AIDS - (Tempi)
A. Patarga - 29/05/2008
VARIE