RASSEGNA STAMPA
Lettera del Presidente di Medicina e Persona


Cari  Soci ed Amici,
desidero  comunicarvi che, con la fine del prossimo anno, cesseranno le pubblicazioni del Journal of Medicine and The Person in quanto rivista scientifica ufficiale della nostra Associazione. Siamo arrivati a questa determinazione dopo non poche e molto dibattute discussioni. Determinante è stata la constatazione  che ci era difficile proseguire a sostenere il peso economico dell'edizione, seppur solo online, di una rivista con un editore prestigioso  come Springer che ci ha supportato e stimato fino in fondo e che qui ringrazio. Un amico dell'Associazione, che del giornale è stato l'ispiratore,  ci ha scritto: "un giornale scientifico è la migliore documentazione della cultura di una associazione professionale" e noi siamo "una associazione rivolta indistintamente a tutti gli operatori sanitari, con lo scopo di aiutarci a riscoprire il senso del lavoro" . Sempre il nostro amico osserva riguardo alla sorte della rivista: "Purtroppo M&P si è dimostrata non sufficientemente matura per esprimere sistematicamente e validamente la propria posizione".Questa valutazione dura e impietosa deve farci riflettere e contemporaneamente ci invita ad un lavoro.  È vero, occorrono motivazioni personali importanti per sostenere sistematicamente un lavoro associativo che giunga ad una dimensione culturale . Da quando M&P è stata fondata il mondo sanitario ha subito grandi e rapidissime trasformazioni e  ha richiesto sempre più energie e risorse a chi opera in esso. Quindi ad una progressiva esigenza di trovare un significato al nostro lavoro si è affiancata una pervadente richiesta di disponibilità di tempo ed energie fisiche ed intellettuali. Inoltre le modalità culturalmente espressive che il mondo sanitario ha oggi a disposizione costringono quasi a "schierarsi" . Nel mondo delle pubblicazioni di medicina  clinica EBM dipendenti , esperienze come le nostre hanno poco spazio e credibilità. E neppure ci troviamo completamente  a nostro agio negli ambiti della medicina qualitativa/narrativa nel vasto campo delle Medical Humanities. Il nostro tentativo era ed è stato ambizioso e certamente superiore alle nostre capacità ed alle nostre forze .Tuttavia fare cultura , cioè "vagliare ogni cosa , trattenere  il valore" come dalla citazione di S.Paolo presente nel logo della rivista, continuerà ad essere uno dei nostri obiettivi.
Molte situazioni che ci troviamo ad affrontare ci chiedono oggi  un lavoro di approfondimento :
1)  I giovani medici, la loro formazione, le loro possibilità occupazionali;
2) la necessità di conoscere e valutare la cd " rivoluzione sessuale", le tematiche bioetiche ad essa collegate ed i nuovi scenari che i professionisti della salute si trovano ad affrontare ( o a subire?);
3) la constatazione che il nostro lavoro si rivolge a persone anziane e con pluripatologie croniche.
4) la medicina difensiva.
Per fare alcuni esempi e proporre percorsi su cui avviarsi.
Le nostre realtà locali  (regionali o macro regionali) hanno già iniziato a lavorare su queste tematiche. Si tratta di lasciarsi interrogare e proseguire nel lavoro di approfondimento. In attesa di comunicarvi la data del nostro prossimo incontro Nazionale, la prima proposta che vi facciamo è  di iscrivervi alla Associazione per il nuovo anno. Abbiamo infatti bisogno della partecipazione di tutti, anche economica. Infine desidero fare gli auguri a tutti voi ed ai vostri cari per il Natale che viene e per il nuovo anno .

Con stima ed amicizia
Gemma Migliaro
Presidente Associazione Medicina e Persona


(versione in PDF per la stampa)

PUNTO DELLA SETTIMANA

Una Sanità più generosa - (Corriere della Sera)
A. Scanni - 07/12/2014

Curare le donne ed il paese - (Il Sole 24 Ore)
M. Matteini - 07/12/2014

Una vita lunga mezzora. Ma ne è valsa la pena - (Avvenire)
G. Noia - 11/12/2014
ABORTO/LEGGE 194/RU486

L'aborto un diritto. Non lo dice neppure la 194 - (Avvenire)
A. Gambino - 11/12/2014
BIOETICA/BIOPOLITICA

Il nuovo Senato senza competenze per i temi etici? - (Avvenire)
M. Iasevoli - 07/12/2014
EBOLA

Ebola, l'altra strage - (Avvenire)
M. Franceschini Koffi - 09/12/2014

Così la Nigeria ha vinto l'Ebola - (La Stampa)
A. Amosu, M.M. Lecky - 09/12/2014

Lo scopritore. Si sono persi 5 mesi - (Avvenire)
- 09/12/2014

Boldrini, si a norme per battere Ebola - (Avvenire)
- 10/12/2014
EDUCAZIONE SANITARIA

La medicina (sbagliata) che viene dal Web - (IL FATTO)
C. Daina - 09/12/2014
LEGGE 40/FECONDAZIONE ARTIFICIALE/UTERO IN AFFITTO

Maternità surrogata prima condanna penale - (Avvenire)
- 10/12/2014
EUTANASIA/TESTAMENTO BIOLOGICO

Fine vita, priorità la dignità della persona - (Avvenire)
A. Guerrieri - 05/12/2014

Francia. Ora Hollande preme su eutanasia - (Avvenire)
D. Zappala - 13/12/2014

Una legge sul fine vita - (Corriere della Sera)
P.L. Battista - 15/12/2014

Eutanasia e biotestamento - (Corriere della Sera)
M. Cappato - 16/12/2014

Caro Battista, perchè c'é bisogno di una legge? - (ilsussidiario.net)
G. Maddalen - 18/12/2014

Eutanasia, a chi appartiene la mia vita? - (Grazia)
A. Prande - 23/12/2014
MEDICI/PROFESSIONE/GIOVANI MEDICI/INTRAMOENIA

La medicina narrativa cura meglio - (Corriere della Sera)
- 14/12/2014
ORGANIZZAZIONE SANITARIA/OSPEDALI/SPESE

Quel socio sanitario ingessato - (Il Sole 24 Ore - Sanità)
G. Fosti, F. Longo, E. Notarnicola, A. Rotolo - 09/12/2014

Cronici più soli e più poveri - (Il Sole 24 Ore - Sanità)
L. Vazza - 10/12/2014

Meno peso ai privati e il ticket sarà calcolato sul reddito del paziente - (la Repubblica)
A. Corica, A. Montanari - 16/12/2014

Ticket e ospedali a Como ora cambiano volto - (La Provincia)
F. Manfredi - 17/12/2014

Gelmini. Sanità:<<Difendiamo il mix pubblico privato>> - (Corriere della Sera)
S. Cottone - 18/12/2014
UNIVERSITA'/RICERCA

Programmati pure per guarire - (Il Sole 24 Ore)
F. Cerati - 07/12/2014

Le riforme rischiose per specializzazione e accesso al SSN - (Panorama Sanità)
R. Turri, G.G. Console - 10/12/2014

Medicina scatta la corsa dei privati - (Corriere della Sera)
S. Ravizza - 11/12/2014

Misuriamo la coscienza - (Il Sole 24 Ore)
A. Benini - 14/12/2014