RASSEGNA STAMPA
CERTIFICHIAMO I MEDICI, MA NON COME GLI YOGURT


Ernest Amory Codman, (Boston 1869 - Ponkapoag 1940), personaggio chiave per la costituzione nel 1913 dell’American College of Surgeons, nel 1914 scrisse : “Mi si definisce eccentrico per aver detto che gli ospedali, se vogliono essere sicuri di migliorare, devono analizzare i loro risultati per accertare quali siano i punti forti e i punti deboli, confrontare i loro esiti con quelli degli altri ospedali, trattare solo i casi per i quali siano in grado di fare un buon lavoro, assegnare per il trattamento i casi ai medici sulla base di criteri migliori dell’anzianità o delle convenienze del momento, discutere non solo i loro successi ma anche i loro errori, collegare la loro carriera alla qualità del loro lavoro con i pazienti…”

Codman, che lavorava presso il Massachusetts General Hospital, tra il 1911 ed il 1916 registrò nel “End Result Hospital report”, per 337 pazienti, gli errori diagnostici e di trattamento e li correlò, seguendone la storia clinica, allo stato di salute successivamente rilevato. Codman pubblicò a proprie spese questo report e lo inviò ai principali ospedali della propria nazione sfidandoli a fare lo stesso. Fu di sicuro il primo medico a porre il problema del disallineamento informativo esistente, allora (un secolo fa) come adesso, tra i professionisti ed i loro pazienti.

Il Ministro Brunetta non inventa quindi nulla di nuovo ma rappresenta un problema che il mondo della professione ben conosce, da almeno 100 anni, in quanto il rapporto di cura che avviene tra il medico ed il paziente, ontologicamente orientato ad un beneficio, contiene la domanda “sto facendo bene / il bene?” – “mi sta accadendo un bene?”
Il modo migliore per affrontare il problema non è quindi quello di proporre la pubblicazione di curricula che, come tutti sanno, possono essere truccati fino all’inverosimile, pensando che il deterrente della gogna mediatica metta in riga i medici “fannulloni ed incapaci”.

Il rapporto di cura ha in sé le risorse per produrre il massimo bene possibile a patto che:
• Il servizio pubblico metta in atto delle regole contrattuali che premino l’efficacia dei servizi e favoriscano lo sviluppo di programmi di verifica tra pari della qualità delle prestazioni. Basta quindi allo stipendio corrisposto secondo criteri che sembrano essere più adeguati per personale impiegatizio
• Si incominci sul serio a pensare che il medico è in primis un professionista e quindi anche i sindacati accettino di superare l’equivalenza medico = dirigente / manager e ricomincino a condividere, riconoscendo quella che è la normale dinamica di crescita e di sviluppo della professione, che di dirigente / manager in reparto ne basta uno e che gli altri devono avere come obiettivo primario quello di svolgere al meglio la professione sapendo che il loro successivo passaggio allo status di manager dipende dalla qualità misurata del proprio lavoro
• Gli ordini professionali, anche tramite delle modifiche di legge, si facciano promotori ed attori in coordinamento con le società scientifiche della valutazione della qualità e dell’accreditamento professionale dei medici
• Si pensi ad una legge che depenalizzi almeno una parte dei cosiddetti errori medici con l’obiettivo che, mediante la loro raccolta, classificazione e valutazione possano permettere un miglioramento della qualità dei servizi.

Editoriale a cura di R. Latocca e L. Merlino

                                                                                                   La Redazione


Brunetta: operazione verità sui medici - «Pubblicherò in Rete i curricula dei chirurghi». L'Ordine: toni rudi, ma collaboreremo (Corriere della Sera, 18/09/2008)

(versione in pdf per stampa)


PROFESSIONE E "CERTIFICAZIONE DI QUALITA'"

Brunetta: operazione verità sui medici - (Corriere della Sera)
M. De Bac - 18/09/2008

"Chirurghi, curriculum sul web" - (Il Mattino)
D. Limoncelli - 18/09/2008

Brunetta: "Dal 2009 on line i risultati dei chirurghi" - (Il Messaggero)
C. Massi - 18/09/2008

Tersigni: ma lo "score" in Italia non esiste - (Il Messaggero)
- 18/09/2008

Online i curricula dei chirurghi - (Il Sole24Ore )
- 18/09/2008

Brunetta: chirurghi, i dati in rete - (Il Secolo XIX)
- 18/09/2008
TESTAMENTO BIOLOGICO/EUTANASIA/LIBERTA' DI VIVERE

"Mi aiuterà a morire, non incarceratelo" - (Il Giornale)
E. Orsini - 13/09/2008

La lotta per la vita di Stefano Borgonovo, malato di SLA - (Il Sussidiario.net)
C. Meroni - 13/09/2008

Eutanasia, il vero problema è a chi spetta decidere - (Il Messaggero)
L. Vaccari - 13/09/2008

Eluana, non è finita - (Il Giorno)
G. Moroni - 13/09/2008

Englaro, il giudice boccia la procura - (La Repubblica)
- 15/09/2008

Eluana e le frontiere della bioetica - (Il Cittadino)
P. Costa - 15/09/2008

"Stati vegetativi, un documento per fare chiarezza" - (Avvenire)
L. Liverani - 16/09/2008

Appello del Papa ai malati: difendete la vita - (Il Mattino)
F. Giansoldati - 16/09/2008

Terry Schiavo, Welby, Eluana. La morte che non finisce mai - (Liberazione)
M. Immacolato - 16/09/2008

"Cure, il rifiuto non può essere preventivo" - (Avvenire)
P. Ciociola - 17/09/2008

Eluana, ora il Parlamento non può più perdere tempo - (Il Gazzettino)
E. Fortuna - 17/09/2008

In punto di morte per rifiutare le cure, bisogna dirlo - (Il Gazzettino)
S. Salvador - 17/09/2008

"Il malato ha il diritto di rifiutare la cura" - (Il Messaggero)
- 17/09/2008

Pazienti a orologeria - (Italia Oggi)
D. Alberici - 17/09/2008

La "libertà di vivere" a quota 18 mila firme - (Avvenire)
G. Santamaria - 18/09/2008

Stati vegetativi, verso un piano - (Avvenire)
E. Negrotti - 18/09/2008

Continuare a sperare nell'attesa della dolce morte - (L'Unità)
M. Gerina - 18/09/2008

Ora anche per la Cassazione il testamento biologico è inammissibile - (Il Sussidiario.net)
A. Gambino - 19/09/2008
LA DISCUSSIONE SU MORTE CEREBRALE, DONAZIONE E TRAPIANTI D'ORGANO

Trapianti sì, ma etici - (Liberal)
E. Capocci - 13/09/2008

Come stabilire quando la vita finisce - Int. a F. D'Agostino - (Liberal)
A. Piscitelli - 13/09/2008

Morte cerebrale e business dei trapianti - (Il Domenicale)
G. Romano - 13/09/2008

"Il trapianto di faccia? Un progresso per tutti" - (Corriere della Sera)
R. Corcella - 14/09/2008

Niente organi dagli infedeli! - (Il Sole24Ore )
D. Atighetchi - 14/09/2008

Quando muore il cervello - (La Stampa)
B. Spinelli - 14/09/2008

"Il trapianto di volto può essere una speranza" - (QN)
R. Ortolani - 16/09/2008

Trapiantato fegato di adulto su bimbo di 9 mesi - (Il Gazzettino)
- 17/09/2008

Morte cerebrale le verità da non dimenticare - (Il Sole24Ore Sanità)
A. Nanni Costa - 22/09/2008
ABORTO/LEGGE 194/RU 486/ PILLOLA DEL GIORNO DOPO

Seveso e le donne "liberate" - (Avvenire)
- 18/09/2008

"Salute psichica" della donna: solo un alibi? - (Avvenire)
C. Bellieni - 18/09/2008

RU486, a Trento Viale sbatte sulla realtà - (Avvenire)
D. Andreatta - 18/09/2008

Il mio viaggio nell'Italia della 194 - (Corriere della Sera)
R. Polese - 18/09/2008

Quell'Italia che rifiuta la libertà delle donne - (L'Unità)
C. Valentini - 18/09/2008

Aborto, svolta della Regione: volontari cattolici nei consultori - (Corriere di Bologna)
O. Romanici - 18/09/2008

Consultori, Bissoni apre ai cattolici - (La Repubblica ed. Bologna)
A. Ferrarese - 18/09/2008

Consultori, battaglia in Regione - (L'Unità ed. Bologna)
A. Cardone - 19/09/2008

La nube che avvelenò l'Italia (e liberò le donne) - (Vanity fair)
S. Ballestra - 24/09/2008
STAMINALI/CORDONE OMBELICALE/CLONAZIONE/IBRIDI

Malattie genetiche, un "salvagente" nella banca delle staminali - (La Provincia di Como)
M. Cambiagli - 15/09/2008

Le "nuove" staminali adulte convincono l'America - (Avvenire)
E. Molinari - 18/09/2008

Le super-cellule già affrontano gravi malattie - (Avvenire)
A. Turchetti - 18/09/2008
BIOETICA/BIOPOLITICA/TEMI ETICAMENTE SENSIBILI/RIDUZIONISMO

Respinta per due volte la partecipazione di D'Agostino - (La Cronaca)
Unione Giuristi Cattolici Italiani di Piacenza - 13/09/2008

Bioetica, a Prato nasce un centro aperto al dialogo - (Avvenire)
G. Rossi - 14/09/2008

Il festival del diritto che tappa la bocca ai cattolici - (La Padania)
G. Salvatori - 14/09/2008

Il riduzionismo antropologico in salsa pugliese - (Avvenire)
D. Delle Foglie - 16/09/2008

Eutanasia e aborto: Madrid insiste - (Avvenire)
M. Coricelli - 18/09/2008

Diritto & vita, il Festival fa discutere - (Avvenire)
V. Daloiso - 18/09/2008

L'invadenza delle regole - (Il Sole24Ore )
S. Rodotà - 18/09/2008

Se la legge regola la vita e la morte - (La Repubblica)
S. Rodotà - 18/09/2008
ORGANIZZAZIONE SANITARIA/SPESA

Morte di un ospedale - (L'Unità)
F. Colombo - 14/09/2008

Per i governatori servono 9,4 miliardi - (Il Sole24Ore )
R. Turno - 16/09/2008

Alzheimer: confronto sui Lea - (Avvenire)
- 18/09/2008

Il piano di rientro? Servono 400 milioni - (Il Messaggero)
F. Rossi - 18/09/2008

Marrazzo ottiene ancora una chance - (Il Sole24Ore )
- 18/09/2008

Intesa raggiunta sul contratto dei dirigenti Ssn - (Il Sole24Ore )
P. Del Bufalo - 18/09/2008

Caso San Giacomo, la mia replica - (L'Unità)
F. Colombo - 18/09/2008

Neonati prematuri, polemica sui posti letto - (Avvenire)
G. Santamaria - 19/09/2008
VARIE

Scandalo a Londra: "L'ecstasy non fa così male" - (Il Giornale)
E. Orsini - 18/09/2008

Mai più circoncisioni clandestine - (Avvenire)
R. Bianchini - 19/09/2008