RASSEGNA STAMPA
RU486, LEGGE 194, ASSISTENZA OSPEDALIERA: UNA INCOMPATIBILITÀ EVIDENTE


Il 19 ottobre l’AIFA ha dato il via libera alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e quindi alla immissione in commercio tra un mese della RU486, prima ancora degli esiti dell’indagine conoscitiva in corso al Senato. La delibera ha dunque confermato la decisione del 30 luglio u.s. e stabilisce - in apparente conformità con la legge 194/1978 -  la somministrazione della pillola abortiva solo in ambito ospedaliero e fino ad aborto avvenuto. Abbiamo già espresso in precedenza la nostra posizione a riguardo. (Comunicato Stampa MP del 31 luglio 09)

Il Governo fisserà Linee Guida (Sulla pillola abortiva le linee del governo. IlSole24Ore, 22/10/2009) nelle quali si auspicherà la permanenza in ospedale della donna fino ad aborto avvenuto. Ma come a tutti è noto e come fa rilevare il  GISAM (Gruppo Interdisciplinare Aborto Medico) nell’articolo “L’informazione sia completa” (Avvenire, 20/10/2009), l’aborto chimico non è come l’aborto chirurgico. In letteratura scientifica è risaputo che “l’aborto chimico si completa in due giorni nel 5% dei casi senza l’assunzione delle prostaglandine, nel 75% dei casi entro le 24 ore successive all’assunzione del secondo farmaco, nel 15% dei casi entro 15 giorni e talvolta nel 5% dei casi restanti ancora dopo”. Questi dati comportano un serio problema relativo al completamento dell’aborto entro le mura di un ospedale. C’è d’altra parte un altro problema ben evidente per ciò che concerne l’assistenza sanitaria in un ospedale italiano: in ogni reparto coesiste personale non obiettore ed obiettore, che come tale – statene certi - non assisterà l’espletarsi dell’aborto. In molti ospedali il personale non obiettore non è permanente, proviene dall’esterno, ed è presente solo in alcuni giorni settimanali prefissati ad hoc.  Ci saranno nuove assunzioni? Si creeranno turni appositi di reperibilità per il personale non obiettore? Oppure si farà come accade in Gran Bretagna o in Svezia in cui “il compimento” dell’aborto verrà attribuito totalmente a personale non medico? (Mifepristone for medical abortion: experiences in France, Great Britain and Sweden,Perspectives on  Sexual and Reproductive Health, yVol 34,N3,2002).  

L’incompatibilità con la 194 sarà svelata se si diversificheranno i regimi di ricovero. Non è infatti lontana la eventualità di modalità di ricovero - formalizzate a partire dalle Regioni -, in regime di DH: ricoveri efficienti, economici, che permettano di non occupare posti letto preziosi a disposizione per le “vere degenze”. Che dire? Che è così praticamente violata la 194, perché la donna rimarrebbe in ospedale giusto il tempo dell’assunzione delle tre dosi del farmaco. Cioè gli ospedali fungerebbero da puri dispensatori di pillole abortive: da noi la RU non sarà disponibile in farmacia e con ricetta medica, ma in ospedale sì, a carico del SSN (99E a ciclo completo).
Accadrà anche da noi quello che già accade in America dove l’utilizzo della RU è a domicilio o quello che già avviene in Francia, dove la RU è dispensata dai medici di famiglia o nei consultori (Mifepristone for medical abortion: experiences in France, Great Britain and Sweden,Perspectives on  Sexual and Reproductive Health, yVol 34,N3,2002).  
L’obiettivo di introdurre finalmente la RU486 nel nostro paese è stato raggiunto, ma non quello di renderla compatibile con la realtà italiana. La nostra infatti è una realtà anomala, per fortuna, “sui generis”. L’obiettivo è stato raggiunto, ma occorre fare attenzione: ci sta già sfuggendo di mano. Avremo ormai anche in Italia autorizzato l’aborto a domicilio, reso tale proprio dalle Istituzioni preposte alla sua prevenzione. Perché questo è l’inevitabile destino di un farmaco non farmaco come la RU, una volto introdotto. (La Francia e la sua RU486: vanto o ferita? Avvenire, 27/10/2005)
Editoriale a cura di C. Isimbaldi 
                                                                              La Redazione

(Versione in pdf per stampa)


RU486

Ru486, via libera senza aspettare l'inchiesta - (La Repubblica)
- 17/10/2009

Ru486 in arrivo? Ma il verbale non c'è - (Avvenire)
E. Negrotti - 17/10/2009 In evidenza

"Ru486, in ricovero fino all'aborto" - (Corriere della Sera)
M. De Bac - 18/10/2009

La morte a domicilio non è una "scelta tecnica" - (Avvenire)
F. Ognibene - 18/10/2009

Pillola Ru486. "No all'aborto a domicilio" - (Avvenire)
E. Negrotti - 18/10/2009

"Ma in Italia verrà usata in modo sicuro" - (Il Giornale)
E. Cusmai - 19/10/2009

Tutti i buoni motivi per frenare sulla Ru486 - (Il Giornale)
R. Farina - 19/10/2009

Pillola abortiva solo in ospedale - (Il Sole24Ore )
M. Perrone - 20/10/2009

Sacconi: "Verificare il rispetto delle regole" - (Il Sole24Ore )
- 20/10/2009

Ru486, ok dell'Aifa. Ma è scontro - (La Repubblica)
- 20/10/2009

Ecco perchè abbiamo dato via libera alla pillola abortiva - (Il Giornale)
G. Saccani Jotti - 20/10/2009

La Ru486 allunga l'aborto - (Libero)
L. Santambrogio - 20/10/2009 In evidenza

Tiso: così si rende più difficile combattere l'aborto - (Avvenire)
E. Negrotti - 20/10/2009

La pillola? Tutti se la ingoiano - (Italia Oggi)
- 20/10/2009

Francia, boom di aborti dopo il sì alla pillola - (Avvenire)
D. Zappalà - 20/10/2009 In evidenza

Ru486, arriva l'ok. I dubbi restano - (Avvenire)
P.L. Fornari - 20/10/2009

Ru486, via libera con trappola - (Gli Altri)
A. Azzaro - 20/10/2009

La pillola che ammazza la legge 194 - (Il Foglio)
- 20/10/2009 In evidenza

L'agenzia del farmaco: sulla Ru486 nessuna pressione - (L'Unità)
N. Canetti - 22/10/2009

A casa non disturba nessuno: così fanno sparire l'aborto - (Avvenire)
E. Roccella - 22/10/2009

Ru486: perchè la pillola non ci va giù - (Avvenire)
D. Delle Foglie - 22/10/2009

"La 194 va rispettata". Ma così l'Aifa la smantella - (Avvenire)
I. Nava - 22/10/2009

E i tecnici si sostituiscono al Parlamento - (Avvenire)
A. Gambino - 22/10/2009

Un bel day hospital e salta ogni garanzia - (Avvenire)
- 22/10/2009

Viene demolito ogni sforzo di prevenzione - (Avvenire)
M. Aramini - 22/10/2009

Dissacrare la vita per espugnare l'uomo - (Avvenire)
G. Romano - 22/10/2009

Aborto "privatizzato", il silenzio delle femministe - (Avvenire)
G. Galeotti - 22/10/2009

Decidere in fretta? Pessimo. Int. a P. Bonzi - (Avvenire)
A. Galli - 22/10/2009

Braccio di ferro sull'uso della pillola abortiva - (Il Mattino)
M. Correra - 22/10/2009

Sacconi: per la pillola obbligo di degenza - (Il Sole24Ore )
M. Perrone - 23/10/2009

"Ru486, escluso il day hospital" - (Avvenire)
G. Santamaria - 23/10/2009
ABORTO/LA MANIFESTAZIONE DI MADRID

Mobilitazione a Madrid contro l'aborto facile - (Il Sole24Ore )
M. Calcaterra - 17/10/2009

A Madrid il popolo della vita torna a dire "no" all'aborto - (Avvenire)
M. Coricelli - 17/10/2009

Alla "marcha por la vida" a Madrid - (Il Foglio)
- 17/10/2009

Dalla Spagna un forte sì alla vita - (L'Osservatore Romano)
- 17/10/2009

Spagna in piazza contro l'aborto - (Il Sole24Ore )
M. Calcaterra - 18/10/2009

Madrid, un milione e mezzo di no all'aborto - (Avvenire)
M. Coricelli - 18/10/2009

Ogni vita è importante per la Spagna che rifiuta l'aborto - (L'Osservatore Romano)
- 20/10/2009

Aborti tardivi, "Londra deve diffondere i dati" - (Avvenire)
E. Del Soldato - 20/10/2009

Uno dei tre non deve nascere - (La Stampa)
M. Accossato - 23/10/2009

Europa, gli anni di Erode - (Avvenire)
- 23/10/2009
FINE VITA/TESTAMENTO BIOLOGICO/EUTANASIA
STAMINALI/CORDONE OMBELICALE

Cordone, un capitale in fuga nelle banche estere - (Corriere della Sera)
A. Michienzi - 18/10/2009

Cordone ombelicale, dono che guarisce - (Avvenire)
L. Bellaspiga - 21/10/2009

Paolo e Sasha, la leucemia sconfitta con quel sangue - (Avvenire)
L. Bellaspiga - 21/10/2009

Con l'amniocentesi metti in banca la salute - (Il Tempo)
P. Giorgi - 21/10/2009

Staminali adulte, nasce il gruppo che le promuove - (Avvenire)
A. Turchetti - 22/10/2009
INFLUENZA A

Le ricette delle regioni per fermare l'influenza A - (Il Sole24Ore )
C. Dominelli e L. Vazza - 19/10/2009

Richiamo di Fazio ai medici: per curare devono vaccinarsi - (Corriere della Sera)
M. Pappagallo - 19/10/2009
ORGANIZZAZIONE SANITARIA/SPESA

Sanità, rilancio da 14 miliardi - (Il Sole24Ore )
- 17/10/2009

Edilizia e rinnovo tecnologico: investimenti in frenata - (Il Sole24Ore Sanità)
- 20/10/2009

Cercasi cure disperatamente - (Panorama)
D. Ioveno - 23/10/2009
VARIE

La diagnosi? "Elementare, Watson!" - (Corriere della Sera)
A. Bazzi - 18/10/2009

Cina: i comunisti mangiano i bimbi - (Il Giornale)
- 20/10/2009

Con i pezzi di ricambio, cent'anni e fisico da 50 - (Il Secolo XIX)
- 21/10/2009

Beatrice, la forza e la scherma. In pedana imitando Pistorius - (Corriere della Sera)
G.A. Stella - 22/10/2009