RASSEGNA STAMPA
“BUONA E' L'ORGANIZZAZIONE CHE RENDE PRESENTE LO SCOPO PER IL QUALE ESISTE"


L’11 maggio u.s. si è svolto un incontro presso l’Ospedale Niguarda sul tema: “Organizzazione ospedaliera: Unità operative o livelli di assistenza?”. Con questo incontro, abbiamo voluto offrire un contributo al dibattito in corso in Regione Lombardia sulla riorganizzazione dell’assistenza ospedaliera per livelli di intensità di cura, in atto presso cinque nuovi ospedali della Regione.  Al centro dell’incontro la relazione del dottor Bernhard Scholz, coordinatore didattico della “Scuola di Impresa”. Abbiamo così confermato l’intuizione che le organizzazioni ospedaliere possono essere create solo da chi ha a cuore la persona, e sa di non poterla curare da solo. Abbiamo visto esperienze in atto che dimostrano che questo è possibile, che testimoniano frutti di soddisfazione anche per gli operatori.
La situazione in cui lavoriamo è di enorme complessità: per questo occorre sempre, per evitare inutili conflitti, ripartire da un reale scopo comune che deve essere non solo dichiarato, ma anche continuamente ricordato, reso visibile, vissuto; altrimenti è alto il rischio di perdersi nel “dettaglio” - che spesso per noi richiede già un enorme impegno - oppure di vivere di buone intenzioni, solo dichiarate,  che non diventano realtà.
Nei confronti dello scopo conta la responsabilità personale ma anche la capacità di lavorare insieme, in equipe. E questo non è automatico, è un cambiamento culturale, della autocoscienza con cui andiamo al lavoro; infatti si tratta di passare dal concepirsi da soli a curare  quella persona, facendosi al massimo “assistere“ da qualcun altro, a muoversi fin dall’origine  insieme ad altri per curare. Si tratta perciò di imparare a stimare il  proprio e altrui “contributo” come importanti. Si trova la propria soddisfazione dando il proprio contributo, avendo in mente la totalità. Scopriamo così che è tutta l’organizzazione dell’ospedale che fa il bene del malato che abbiamo di fronte.
E’ ovvio che un cambiamento così non si può pretendere ma solo costruire giorno per giorno. Va educato.
Non è d’altra parte proponibile una organizzazione uguale per tutti: essa infatti dipende dallo scopo, da che cosa vogliamo dare, a quali pazienti, in quali situazioni,  etc. Non c’è nessun modello da applicare tout court, perchè occorre generare una organizzazione rispetto allo scopo che ci si prefigge. Un modello non rigenerato rispetto allo scopo è sempre un errore; piuttosto una organizzazione deve essere concreata dalle persone che  vi lavorano insieme. Infatti l’équipe è ricostruita ogni giorno dalle persone che ne fanno parte.

Lavorare così è bello, corrisponde al desiderio dell’uomo di costruire qualcosa di veramente utile e anche chi viene ricoverato è colpito, è portato a fidarsi, perché vede un rapporto di fiducia tra coloro che lavorano intorno a lui.
La sfida dei nuovi ospedali che ci aspetta nei prossimi mesi non è un ostacolo, bensì una provocazione a rischiare di immaginare come vorremmo abitare la nuova casa a partire dallo scopo comune.
Editoriale a cura di P. Marenco e M. Bregni
                                                                                                           La Redazione

(Versione in pdf per stampa)

IN RILIEVO
Sosteniamo e condividiamo la coraggiosa presa di posizione degli infermieri del Policlinico in merito alla RU486.
 
> Infermieri: no alla pillola abortiva (S. Ravizza, Corriere della Sera ed. Milano, 12/05/2010)
> Infermieri, il diritto di dire no (Avvenire E’ Vita, 13/05/2010)


ABORTO/LEGGE 194/RU486

"No alla Ru486 online" - (Avvenire)
L. Possati - 08/05/2010

Contro la 194 fanno sfilare i neonati - (Il Fatto Quotidiano)
S. D'Onghia - 09/05/2010

La pillola dei 5 giorni dopo, il governo prende tempo - (La Stampa)
F. Amabile - 13/05/2010
TESTAMENTO BIOLOGICO / EUTANASIA
BIOETICA / BIOPOLITICA

Il dilemma dello scienziato - (Alias - Suppl. de Il Manifesto)
G. Sabato - 08/05/2010

La scoperta che rivoluzionò il sesso - (Il Tirreno)
A. Valentini - 08/05/2010

Una società geneticamente migliore? - (Il Sole24Ore )
A. Massarenti - 09/05/2010

"A molti vescovi piaceva, fu Wojtyla a bocciarla" - (La Stampa)
G. Galeazzi - 09/05/2010

Bonino: "Ci ha liberato tutte quante" - (La Stampa)
- 09/05/2010

La donazione degli organi e i dubbi della bioetica - (Il Messaggero)
F.P. Casavola - 09/05/2010

Il maratoneta Michael Sandel e le scorciatoie della gen-etica - (Il Riformista)
M. Ricciardi - 11/05/2010

Bioetica, il comitato non verrà sciolto - (Corriere della Sera)
- 14/05/2010

Cnb, morte e resurrezione - (Left)
- 14/05/2010

Falso allarme bioetico, il Comitato non chiude - (Il Riformista)
- 14/05/2010
CELLULE STAMINALI/EMBRIONI/LEGGE 40

Le linee guida per gli studi sulla sclerosi multipla - (Lab il Socialista)
- 08/05/2010

I fattori di (ri)crescita dei capelli - (Corriere della Sera)
A. Sparvoli - 09/05/2010

Sempre più labile la tutela dell'embrione - (Avvenire)
P. Guiducci - 09/05/2010

Traguardo vicino per sconfiggere la talassemia - (La Nuova Sardegna)
- 10/05/2010

Legge 40, dopo le modifiche 700 bimbi in più ogni anno - (La Repubblica)
L. Magnani - 11/05/2010

La tentazione delle multinazionali - (Avvenire E' Vita)
G. Lantini - 13/05/2010

Il futuro delle staminali - (Il Sole24Ore - Nova24)
- 13/05/2010

Spagna choc: fecondazione gratis ai terroristi - (Il Giornale)
- 14/05/2010
CURE PALLIATIVE

Morire senza soffrire, all'Hospice si può - (La Nuova Ferrara)
- 10/05/2010

Loriana, ecco il "Cuore d'Oro" dell'associazione Cure Palliative - (La Nazione Ed. Livorno)
M. Diociotti - 10/05/2010
ELUANA

"Quelle ultime notti accanto a Eluana tra pietà e polemiche" - (La Repubblica)
P. Colaprico - 08/05/2010

Sottili perfidie su Eluana - (Avvenire E' Vita)
T. Gomez - 13/05/2010
ORGANIZZAZIONE SANITARIA/OSPEDALI/SPESA

La governance sanitaria resta ferma un giro - (Il Sole24Ore )
R. Turno - 08/05/2010

"Così spenderemo il vostro 5 per mille" - (Corriere della Sera)
R. Corcello - 09/05/2010

In anagrafe 300 casse sanitarie - (Il Sole24Ore )
A. Galimberti e F. Micardi - 09/05/2010

"Contro la meningite uguali difese per tutti i bambini" - (Corriere della Sera)
M.G. Faiella - 09/05/2010

E il Tesoro accelera i tempi per la manovra - (Il Messaggero)
L. Cifoni - 09/05/2010

Esperimenti complicati di burocrazia - (Il Sole24Ore )
F. Barbieri - 10/05/2010

Anagrafe e sanità in prima linea nella digitalizzazione - (Il Sole24Ore )
F. Milano - 10/05/2010

"La lotta al cancro, si aprono nuovi scenari" - (Il Giornale di Vicenza)
F. Pepe - 10/05/2010

Nel mirino enti locali e sanità: rispunta il ticket - (Il Messaggero)
L. Cifoni - 11/05/2010

Sanità, 450 milioni da Intesa. Ciaccia: così aiutiamo la Regione - (Il Messaggero)
U. Mancini - 11/05/2010

Pericolo scampato, ora i tagli - (Il Giornale)
V. Feltri - 11/05/2010

Esame della vista per 4mila neonati - (Il Giornale ed. Milano)
M. Sorbi - 11/05/2010

Diminuiscono i ricoveri - (Il Sole24Ore )
R. Turno - 12/05/2010

In tre creano l'80% del disavanzo - (Il Sole24Ore Lombardia)
S. Sperandio - 12/05/2010

Sanità, le pagelle dell'Italia migliore - (La Repubblica)
M. Bocci - 13/05/2010

Più tasse per le regioni in rosso - (Il Sole24Ore )
R. Turno - 14/05/2010