G. Rocchi - Il caso Englaro. Le domande che bruciano


Accanimento terapeutico? Oppure uccisione di una disabile che non ha chiesto di morire e che ha subito la morte a causa della sua condizione, ritenuta indegna di essere vissuta? Un affare privato o una vicenda che riguarda tutti?
Una donna che era già morta diciassette anni fa? Davvero aveva chiesto di essere uccisa?
Un padre che rispetta la volontà della figlia o che vuole farla morire per le proprie convinzioni?
E i giudici: hanno applicato la Costituzione e le leggi o
hanno pronunciato una ingiusta condanna a morte?
Un processo giusto o iniquo?
Molti sono i dubbi che nascono dalla vicenda di Eluana Englaro, molte le domande che bruciano: non possiamo voltare le spalle per non riflettere su ciò che è accaduto.

Giacomo Rocchi
Il caso Englaro. Le domande che bruciano

Ed. Studio Domenicano, Bologna
pp. 128 - € 9,50- formato cm 11,5 x 19 – brossura - ISBN 978-88-7094-729-8

http://www.esd-domenicani.it/