SPECIALISTI VERI E MODERNI - Resoconto della IV Assemblea Macroregionale di M&P del Sud Italia - Napoli, 18 aprile 2009


 

 


SPECIALISTI VERI E MODERNI

Il 18 aprile presso l’Istituto Sacro Cuore, si è svolta la IV Assemblea Macroregionale di Medicina e Persona del Sud Italia (isole escluse), con la partecipazione del Presidente Nazionale dell’Associazione Marco Bregni, accompagnato da Luca Belli  del Direttivo Nazionale,  avente per tema :“La speranza , il vero e propio fondamento della  cura “.
Nell’introduzione Vinicio Lombardi leggeva una lettera, scritta da S. Giuseppe Moscati al Prof. Belvedere il 02-04-27,a dieci giorni dalla sua dipartita, avvenuta il 12-04-27.

Napoli , 2 aprile 1927

Mio caro Belvedere .
Io non sono specialista di malattie della pelle.
Vi do dei consigli:
1) esaminate le urine (c’è zucchero ?);
2) l’eczema va curato fino a un certo punto, perché è una via d’uscita dall’organismo di sostanze cattive. 
Che preferite? L’eczema (sulla pelle?) , o l’eczema sugli organi interni(reni, fegato)?
3) Ad ogni modo venendo a Napoli, consultate specialisti veri e moderni.
Vi posso indicare un mio allievo, uomo di studio: il Prof. Augusto Oro, via dei Mille , 40. Vedrete
che è ben diverso dagli pseudo-specialisti.
Non vi scoraggiate, fidate in Dio (Viene ora la Pasqua e accostatevi alla S. Comunione di Pasqua).
Vi finiranno così tutti i rancori che avete, tutte le malinconie ecc.
Vi saluto cordialmente
                   

Giuseppe Moscati

Vi restituisco l’onorario, che non mi spetta (lire 30).


Il Prof. Moscati sollecitava il Belvedere a consultare, “specialisti veri e moderni“, ben diversi dagli pseudo-specialisti.
Alla provocazione iniziale è seguita l’assemblea ricchissima di contributi e soprattutto di testimonianze sulla vicenda della speranza, in un momento di particolare incertezza che si sta vivendo  nel mondo sanitario.
Tra gli altri interventi vi è stato quello di uno dei proprietari di una nota clinica napoletana, che ha riferito di sentirsi oggi come dinanzi ad un muro senza sapere dove andare, se svoltare a destra o a sinistra, e per questo chiedeva aiuto
E’ così emerso decisivo, come sottolineava Marco Bregni, il valore e l’importanza di una associazione come la nostra, proprio perché indica una direzione chiara nonostante la difficoltà del momento.
Al termine Luca Belli ha illustrato gli strumenti dell’assemblea proponendo le tematiche del prossimo congresso nazionale a Milano.
E’ seguito il pranzo con canti ed un simpatico brindisi a Marco Bregni dedicato da Antonio Miarelli.

All’inizio è stato “Cdo sanità “ …
ci guardavamo  in faccia , e nun sapevam ‘ cche ffà. 
Tempo e denaro  avrem perso certamente, chissà forse avremo dett : E’ tardi !! … 
meno male che c’era il caro Vinicio  Lombardi ! 
Ma non era certo finita…e a rompere  a queste “cape toste” i nostri bei castelli 
son venuti fino a Napoli   l’Achilli e il Luca Belli !!
Ed ora in alto i calici brindiamo a chi ora ci accompagna e che è qui con noi …
amici  chist ‘e davvero nu bell ‘


> Lettera in pdf