EVENTO
VI CONGRESSO INTERNAZIONALE DI MEDICINA E PERSONA


Dal 23/06/2011  al 25/06/2011

 

QUEL MINUTO IN PIU'.
Una sfida per sè, una necessità per il malato

 

 VI Congresso Internazionale

23-25 giugno 2011
Aula Magna Università Statale, Milano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 > programma definitivo     > Locandina annuncio           > Scheda di iscrizione             > Alberghi convenzionati


 “Nessuna opportunità più grande, responsabilità più grande, ed impegno più grande può ricadere sulle spalle di un uomo come quella di decidere di fare il medico.
La professione medica richiede competenza tecnica, conoscenza scientifica e comprensione umana. Colui che userà queste armi con umiltà, intelligenza e saggezza renderà un servizio unico al suo fratello uomo e costruirà in se stesso un carattere duraturo. Un medico non può chiedere al proprio destino nulla più di questo, né accontentarsi di niente di meno.”
Harrison's Principles of Internal Medicine , 1st Edition, 1950

Certa medicina moderna rischia di separare conoscenza scientifica, competenza tecnica e relazione umana. L’esito non voluto è la perdita dello scopo stesso della professione e della possibilità di soddisfazione nel lavoro. La condivisione del bisogno del malato è la condizione per rispondere adeguatamente alla domanda di salute e provare gusto per la propria professione.

Il Convegno Internazionale 2011 di Medicina&Persona si propone di incontrare esperienze e professionisti che testimoniano come accettare la sfida del “minuto in più” per sè e per il malato rappresenti un guadagno inatteso in termini di capacità e soddisfazione professionale.

Principali tematiche di interesse:
- Organizzazioni sanitarie: come partire da ciò che serve
- Continuità assistenziale: solo una questione etica?
- Finitezza delle risorse e qualità delle cure
- La “best clinical practice” coincide con prestazioni efficienti?
- Formare un professionista non equivale a caricare un software.

Eventi serali:

giovedi 23 giugno – ore 20.00
AUDITORIUM GABER, Palazzo Pirelli, Regione Lombardia
Proiezione del film “Una sconfinata giovinezza” di Pupi Avati, con Francesca Neri e Fabrizio Bentivoglio
Il film affronta con delicatezza e straordinaria intensità il tema del morbo di Alzheimer.

La proiezione sarà preceduta da un intervento introduttivo da parte del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. Al termine seguirà un dibattito tra esperti, istituzioni, il regista.

La serata è organizzata in collaborazione con la Commissione Disabilità Regione Lombardia, l’Associazione Parlamentare per la tutela e la Promozione del diritto alla prevenzione
(partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria entro martedi 21 presso la Segreteria Organizzativa – segreteria@medicinaepersona.org - fino ad esaurimento posti)

venerdi 24 giugno – ore 21.00
AULA MAGNA
Concerto “THE MUSIC OF LIFE” degli “Oxford Trobadors” con Denis e Ray Noble
Il gruppo trae  ispirazione dalla musica occitana dei  “trovatori” (troubadour in lingua occitana), compositori ed esecutori di poesie e liriche in lingua d’oc nel 12° e 13° secolo. Le musiche degli Oxford Trobadors spaziano dal medioevo al moderno con influenze rock, pop, jazz, folk e classica. Come dice Ray Noble: “Il gruppo proviene da una varietà di generi musicali. Pensiamo che una musica debba essere com’è, lingua, poesia, ritmo, sentimento; così possiamo usare ogni stile per portare “The Music of Life” al pubblico”.

(ingresso libero)


Segreteria scientifica:
Dott. Giulio Pompilio
ASSOCIAZIONE MEDICINA E PERSONA
Via Melchiorre Gioia 171
20125 Milano
Tel.: 0267382754 - Fax: 0267100597
info@medicinaepersona.org

Segreteria organizzativa:
LIMES Srl
Via Melchiorre Gioia 171
20125 Milano
Tel.: 026697911 – Fax: 0267100597
info@limesmed.com