Volentieri accogliamo l’invito del Banco farmaceutico che per la Giornata di Raccolta del farmaco del 10 febbraio, chiede a noi che lavoriamo in campo sanitario e che ben conosciamo la attuale situazione di povertà ( il 45% di chi si rivolge al Banco è ormai costituito da Italiani che per povertà non possono pagare farmaci o ticket) di metterci a disposizione personalmente come volontari presso una delle 4000 farmacie che aderiscono alla raccolta.
inoltre ci propone anche di suggerire ai pazienti che vediamo in ambulatorio di permettere ad altri di curarsi ricordandosi quel giorno di andare in farmacia a donare un farmaco  perchè una persona possa curarsi.
per maggiori info clicca qui.